Chi siamo

10370368_1447586782156919_6889838620904891529_nManifest. è un blog collettivo che nasce in maniera totalmente spontanea da un gruppo di amici di Lamezia Terme (Cz) nel gennaio del 2014. Fin dal principio la folle idea di base è stata quella di unire menti diverse, ragazzi da più parti d’Italia, con l’intento di gestire una piattaforma semplice e intuitiva come raccoglitore di diverse (e diversificate) manifestazioni di scrittura.
Manifest. vuole occuparsi innanzitutto di scrittura creativa e poliedrica senza, tuttavia, tralasciare un lato più pragmatico e incentrato sulle azioni. In altre parole il nostro obiettivo è sviluppare e favorire un pensiero letterario personale, sensibile ed introspettivo ma anche attento e critico nei confronti della realtà circostante.
Da quest’ultimo punto s’è sviluppata la particolare attenzione di Manifest. nei confronti del territorio e delle sue sfaccettature più culturali e sociali con la promozione di idee, progetti e con la collaborazione attiva con numerose altre realtà locali e non, associazioni, eventi.

Manifest. vuole scoprire e cogliere tutti gli aspetti della cultura. Sorprenderli nella loro capacità di generarsi. Toccare con mano il frutto di quel lavoro.
Per cultura intendiamo qualsiasi espressione di emozioni. Pensiamo che si possa imparare tanto dai libri,dall’arte e dalla musica, ma soprattutto dalle persone, dalle situazioni, dai luoghi. Crediamo nella cultura come strumento di libertà e di crescita. Per questo auspichiamo ad una cultura scevra da ogni ricatto, manipolazione e repressione. Una cultura non legata alle leggi del mercato, autonoma da ogni forma di clientelismo. Una cultura solidale “utile” a produrre sogni ed emozioni e non per la sua capacità di produrre profitto. Una cultura ricca di diversità, capace di promuovere le molteplici differenze che compongono il mondo, nel rispetto delle scelte, delle origini e delle tradizioni di tutti.

“Un mondo di assurdi esseri umani
un gioco abilissimo, un intreccio di mani
ci comunichiamo così spudorati
quando ci siamo affezionati.”
[Giorgio Gaber]

Annunci

4 Comments

  1. Salve, vi scrivo, per una domanda, è possibile pubblicare propri scritti o quantomeno mandarveli per visionarli?
    Grazie comunque per la disponibilità.

  2. Toccare con mano, rendere manifesto.. intensa questa idea della cultura anche tangibile, anche “presente e viva”. è come quando mi tocco lo stomaco e penso che la cultura si mangia. Tante cose belle (l’augurio per me migliore).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...