Rossella

*

“Non a tutti piacciono gli arbusti e le umili tamerici”: È la premessa in virtù della quale Virgilio nelle Bucoliche innalza i toni della sua poesia.
Ma cosa sarebbe successo se Virgilio avesse preferito le umili tamerici?
Quello che cerco di fare quando scrivo è proprio questo: andare all’osso, cercare nelle umili tamerici le risposte che si cercherebbero altrimenti nella complessità e negli inutili fuochi d’artificio teorici.
Quando nel sorriso sdentato e silenzioso di un vecchio pastore di provincia si possono trovare tutte le risposte che lui ha avuto in una sola e semplice vita, seppure sempre uguale a se stessa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...