Canti notturni

Un tunnel tutto nero
mi intrattiene
sino a notte tarda,
sognando in un turbinio di stelle
tra costellazioni immense
e distanze siderali,
credo di immaginare
le lacrime camaleontiche
di uomini tutti uguali…

Intanto spunta l’alba,
e si fanno leggeri i canti
così che la gioia indora tutto
in luccichii astrali
dagli odori meridionali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...