Amore

I riccioli color d’oro,
le gambe leggiadre e svelte,
percorrono veloci il coro…

Alte volte sovrastano,
immense,
come uno strano
cielo, delimitato
da alte colonne,
la giovane
le cui labbra sanno
di panforte…

Ah doloroso amore
di chi si ama tanto
e che fa di se stesso pianto;
trista visione
al suon della campana,
che rintocca la canzone
dell’amore dannato,
di tutti le visioni,
il più disperato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...