Gatto

Credo che le migliori opportunità arrivino nei momenti di crisi più alti, perchè quando abbiamo la necessità di qualcosa riusciamo a trovare dentro di noi la forza di agire.

Tutto cominciò questo autunno a Bologna, era la seconda volta lontano da casa, subito dopo la mia prima avventura in giro per le spiaggie del Sud.

Bologna mi appariva così bella e sorprendente: una città affascinante, piena di ragazzi, frenesie notturne e arte da scoprire. Fu subito amore. Ma per come sono io non era ancora tempo per l’amore, ne’ per una donna ne’ per una città. Dovevo concentrarmi su me stesso e, nonostante il trasferimento, ero sempre quello di una volta: polemico, svogliato, ansioso e passivo. Sono riuscito ad allontare persone e occasioni con questo atteggiamento, ancora una volta. Non ero affatto cambiato. Non volevo.

Ricordo ancora quel gatto in casa. Giocava tutto il tempo, correva, voleva evadere dal giardino, mangiava e si accucciava sulla sedia per dormire. Ogni giorno. “Ecco, ai gatti basta poco per essere felici” – pensai – “qualche coccola, una ciotola di croccantini e un giro in giardino. Non hanno problemi e tutti gli vogliono bene solo perchè sono ‘duci‘.” Quanto invidiavo quel gatto! Ma un giorno rimasi lì a fissarlo, per l’ennesima volta, e fu tutto così veloce: urlai, piansi, provavo RABBIA. Finalmente. Verso chi mi aveva ancora una volta ferito. Verso me stesso.

“Un gatto?!? No, gatto ci sarai tu, che ti fai trasportare dal corso degli eventi passivamente. Che la tua ambizione più grande è quella di riuscire a scappare dal giardino. Che la gente ti ama per la tua tenerezza. Tu non vuoi nulla, ti lasci trasportare, vivi alla giornata, l’importante per te è mangiare e arrivare alla sera. E domani di nuovo. Io non sono come te, io VOGLIO avere il controllo pieno sulla mia vita!”

Non appena realizzai questo, tutto mi sembrò chiaro e illuminato. Tutte le risposte ai miei dubbi si ridussero a risposte semplici e dirette.

Non tergiversai o cercai più nuove scuse.

Non c’erano più limiti per me.

Volevo

e cambiai.

 

Gabriele

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...