Vacue Illusioni

Featured image

Siamo solo riflessi
di luce
sul vetro di un treno
che corre, ma
non sa dove andare.

Emozioni scivolate
da un dirupo di stoffa
logora e lercia.
Tremolio sfaticante
di battiti
mai uditi.

Il bisogno di partire,
l’esigenza di restare.
Sdoppiamento copioso
di identità andate a male.

Mi ritrovo stanca
alle porte della notte
quando Morfeo
non giunge ai piedi del mio letto.
Mi ritrovo stanca
quando insulti
i miei sentimenti
giocandoli a schedina
con croci di sutura,
ché a me non servono punti
né cicatrici.

A me serve la tua ombra
a farmi da scudo,
le tue spine
a dissuadere i predatori
dallo sfiorarmi.
I tuoi occhi
faro puntato sul mio cuore
come falce di luna rossa.
Ed io, sempre bianca,
attendo qui
la tua

Resa.

Non credete mai a chi vi dice che la vita va solo vissuta, attimo per attimo, ché tanto è solo una, e solo questa abbiamo.
I cuori, amici miei, si distruggono e si spengono, giungendo al traguardo di un filo spinato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...