Tirannia

11041567_10156126509950192_6797003576493755670_nSiamo parte tutti della stessa pasta, tutti umani, nudi e crudi.

Possiediamo tutti un cervello, un cuore, e un’anima, almeno per me che ci credo.

La vita è dunque questa.

Innumerevoli volte ci si sente in colpa per molte cose, il male che si può aver fatto ad altri, e spesso più che altro a se stessi.

Si sente l’esigenza di fare ammenda, anche se non si sa come. Forse è il karma che se ne occuperà da solo, senza bisogno di grossi interventi da parte del nostro libero arbitrio.

Forse sentirsi in colpa per il male fatto a sé stessi è una delle poche cose che ha senso, per sentire dolore. Per chi riesce a capirsi che amarsi, è necessario per amare tutti gli altri. Non è così scontato come si pensa, nulla lo è!

Il mondo intorno a me, a noi, sembra che si dimentichi di esistere.

E a volte sembra dimentichi molte altre cose.

Quante volte ultimamente, mi rendo perfettamente conto che una delle cose che detesto di più al mondo, si palesa ovunque?

Ipocrisia

Quanto si parla alle spalle, si isnulta e poi ci si abbraccia come nulla sia successo.

La rabbia a volta mi viene, o forse mi veniva, siccome molto spesso ho visto che non c’è verso di far capire le cose alle persone.

Freddezza.

Il desiderio di allontanare le eprsone più che avvicinarle, sembra che ci sia

Una strana paura. Paura di tutti, anche dei tuoi amici, diffidenza totale. 

C’è chi dice che si ragiona col cervello, e non con il cuore, e che quesra sia la rovinadei rapporti. Credo che sia da una parte vero. La morte o l’omicidio delle emozioni, spesso voluto.

Il torpore,

Anestesia dalle proprie emozioni, l’allontanamento da ogni desiderio di avere un normale legame umano, condizionato da vari timori. Paura di non essere piaciuti, di essere giudicati.

Questa condizione è come una tirannia, inconsapevole.

Quante volte vi sarà capitato anche a voi, di vedere persone che una volta erano tutto per voi? E al giorno d’oggi, forse non sono nulla. Ma cosa fareste voi, se avreste l’opprtunità di parlarci, se per un attimo ogni stupido muro di Berlino possa essere abbattuto? La speranza sembra ormai essere un’illusione. A chi insiste negli stessi errori, tu ridi in faccia. E lo dici pure a voce alta: ” la speranza è un’illusione”.

Se riparlassimo a queste persone, cosa diremo? è stata qualcosa di negitivo, di misterioso, la causa di qeusto allontanamento. Il fuoco dell’amore si era spento, dunque.

La colpa ? Non è più una questione di colpa, o di chi ha commesso più peccati. La “gara” viene vinta da chi decide di darci meno importanza, meno peso.

Ma che senso ha? Non è che qualcuno “vince”, in questa guerra on c’è né vincitore né vinto. nessuno dei due ha ragione, è una buffonata.

è solo un doloroso girotondo.

Una tirannia, appunto. Controllato da chi ha deciso di non essere più la stessa persona. Quando la si conosceva era così bella, piena d’amore, e ora… CHI CA**O è?

E questo cuore, ormai inesistente nel corpo di queste persone, naufraga, va via, sempre di più.

Annunci
Categorie:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...